Informazioni utili

Categoria la quale contiene molti articoli inerenti ad informazioni utili per i pendolari.

  • SCMT-Boa-scaled

    Circumvesuviana e il limite dei 50KM/H

    Vi sarete mai chiesti come mai il treno fa ritardo oppure sembra che va “lento” nel tragitto?  Bene, in questo articolo spiegheremo come mai.      Partiamo dal principio, ANSF (Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie) Dopo l’incidente         in puglia sulla ferrovia Bari-Barletta, ha imposto un limite su TUTTE le Ferrovie Regionali a  50KM/H in quanto ci sono tantissime ferrovie regionali in italia con un sistema di segnalamento “Scarso” (Esempio come nella ferrovia in questione quando successe l’incidente, l’errore fù il segnale a via libera. il sistema di segnalamento era il blocco telefonico. ma l’scmt non avrebbe in nessun modo fermato questo incidente, in quanto il segnale era comunque verde). Secondo “ANSF” il segnalamento ferroviario della circumvesuviana è scarso, in quanto dovrebbe essere dotato del nuovo (Sì fa per dire) sistema SCMT che blocca il treno se viene superato un segnale a via impedita (cioè un segnale rosso), nel 2011 fù installato in test sul 50% della tratta (Napoli–Poggiomarino e Napoli-Scafati), come si può vedere nella foto un boe che può essere usata per l’SCMT a POGGIOMARINO: Ma non entrò mai in funzione per varie problematiche a esso. Spieghiamo i motivi per cui è ancora valido il segnalamento ferroviario della        circumvesuviana (ATP continuo): La RS della Circumvesuviana é un sistema ATP continuo, ed è un sistema ancora efficace, (Ciò non significa che è meglio). un treno con SCMT può essere fermato solo dopo che, in corrispondenza di una boa, ha captato un codice, mentre la RS continua permette di fermare un treno in qualsiasi punto della rete mandando in assenza codice i circuiti di binario, ad esempio cortocircuitando le rotaie tramite gli appositi cavetti. C’è troppa convinzione che in giro che il sistema attuale faccia schifo e che l’SCMT sia la panacea di tutti i mali e sia superiore al sistema attuale, il motivo è semplice: l’unico vantaggio che porta rispetto ad un Blocco Automatico a Correnti Codificate è dato dalla sua economicità, pensato per portare gli standard di sicurezza delle linee secondarie gestite con sistemi di circolazione senza ripetizione dei segnali (blocco conta assi, blocco elettrico manuale…) a livelli accettabili. Il suo scopo è quello di “mettere una pezza” su queste linee senza spendere cifre astronomiche per attrezzare tutta la rete ferroviaria con il blocco automatico: è una soluzione di ripiego, una seconda scelta rispetto al BAcc. Dove il BAcc è già presente, cioè su tutte le linee principali e nei grandi nodi urbani, l’SCMT non incrementa la sicurezza ma essenzialmente irrigidisce la circolazione e ne limita le potenzialità ostacolando lo sfruttamento intensivo dei binari disponibili (Questo vale per la circumvesuviana, in quanto ci sarebbero cose più importanti da fare) diciamo solo che da quando il passante napoletano è stato attrezzato con l’SCMT, la durata del tragitto Gianturco-Pozzuoli è aumentata da 31 minuti a 43 (+36%)Quindi, è inutile dire “la Circumvesuviana non ha l’SCMT”, ma “la Circumvesuviana non ha bisogno dell’SCMT, dato che come specificato sopra, non è la priorità, il sistema attuale funziona bene, poi ben venga che venga implementato in futuro l’scmt. Nota bene: questo articolo è una riflessione basata su articoli e studi presenti sul web.  

  • Sorrento - spotted vesuviana

    Zona rossa in Campania: gli orari dei trasporti durante le festività

    Gli orari dei trasporti durante le festività  Dopo tanti sospetti e notizie trapelate gradualmente in forma più o meno precisa, il Natale 2020 dell’Italia sarà di colore rosso dal 24 Dicembre al 6 Gennaio, ad eccezione dei giorni 28, 29, 30 Dicembre e 4 Gennaio. E la Campania che tanto sperava in giorni di tregua in giallo – che avrebbe dato anche una boccata d’aria e un pur se minimo aiuto ai ristoratori e addolcito gli animi di chi sente la mancanza del piacere di mangiare fuori casa – prima di iniziare queste feste  in rosso dal 24, resta arancione. Il Presidente della Regione Vincenzo De Luca ha infatti ritenuto opportuno continuare con questa stretta per evitare dei possibili rialzi della curva, che da qualche giorno continua a scendere. Cosa potremo fare in zona rossa, colore che ci terrà compagnia per tutte le feste di quest’anno? Non molto: potremo  invitare a casa non più di due nella propria regione dalle 5 alle 22, preferibili si tratti di persone a noi strette. Saranno chiusi bar, ristoranti, centri estetici e negozi, ma sarà consentito l’asporto fino alle ore 22 e le consegne a domicilio senza limite di orario. Vietati gli spostamenti se non motivati e comprovati da esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Resta sempre in vigore il coprifuoco, dalle 22 alle 5 del mattino, ed è  consentito il rientro presso la propria residenza. E i trasporti?  Anm e CTP hanno già comunicato quale sarà il calendario delle festività natalizie. Nello specifico Metro Linea 1 garantisce nei giorni festivi del 24 e 31 Dicembre, il servizio fino alle ore 20.00, il 25 Dicembre e il 1 Gennaio fino alle ore 13.30. Le Funicolari di Chiaia, Centrale e Montesanto il 24 e il 31 Dicembre fino alle 19.40 e il 25 Dicembre e il 1 Gennaio fino alle 13.10. Inoltre nel resto dei giorni il servizio sarà prolungato fino alle 21.30. Bus, tram e filobus garantiscono il 24 e 31 Dicembre 2020 il servizio fino alle ore 20.00, mentre il 25 Dicembre e il 1 Gennaio 2021 fino alle ore 13.30 Ulteriori info le potete trovare nell’apposita sezione sul sito dell’Anm al seguente link http://www.anm.it/. DI SEGUITO IL RIEPILOGO ANM METRO L1> 24 e 31 Dicembre 2020 in servizio fino alle ore 20.00ultima corsa da Piscinola: ore 19.20ultima corsa da Garibaldi: ore 19.50> 25 Dicembre 2020 e 1 Gennaio 2021 in servizio fino alle ore 13.30ultima corsa da Piscinola: ore 12.30ultima corsa da Garibaldi: ore 13.00 FUNICOLARI Centrale – Chiaia – Montesanto> 24 e 31 Dicembre 2020 ultime corse alle ore 19.40> 25 Dicembre e 1 Gennaio 2021 ultima corsa alle ore 13.10Attenzione! tutti i giorni prolungano orario con ultima corsa delle ore 21.30* L’impianto di Mergellina resta chiuso al pubblico (bus sostitutivo) Bus – Tram – Filobus> 24 e 31 Dicembre 2020 in servizio fino alle ore 20.00> 25 Dicembre e 1 Gennaio 2021 fine servizio alle ore 13.30Attenzione! Dal 21 Dicembre al 6 Gennaio le linee bus nei giorni feriali, osservano l’orario del sabato.  Orari e frequenza corse delle singole linee bus sono consultabili alle pagine dedicate linee di superficie Per quanto riguarda CTP invece, l’azienda ha comunicato che i giorni 24 e 31 Dicembre le ultime partenze utili dai Capilinea della Provincia per Napoli saranno entro le ore 17.00, e dai Capilinea di Napoli per quelli della Provincia entro le ore 18.00. Quelli delle Linee Urbanee ed Intercomunali di provincia tra le ore 17.00 e le ore 18.00 dai rispettivi Capilinea terminali. I giorni 25 Dicembre 2020 e 1 Gennaio le prime partenze utili saranno posticipate di un’ora rispetto a quelle previste dai vigenti orari festivi, e saranno dai Capilinea della Provincia per Napoli entro le ore 12.00, mentre dai Capilinea di Napoli per quelli della Provincia entro le ore 13.00. Le ultime partenze utili invece per le linee urbanee ed intercomunali di provincia saranno tra le ore 12.00 e le ore 13.00 dai rispettivi Capilinea terminali. Per il giorno 26 Dicembre 2020 e il 1 Gennaio 2021 è previsto il servizio festivo normale. Ulteriori info al link http://www.ctp.na.it/dettaglinews.asp C’è attesa di conoscere quali saranno i servizi e i rispettivi orari della circumvesuviana nei giorni festivi, una decisione che potrebbe essere forse legata ad un’attesa ordinanza della Regione Campania in riferimento agli spostamenti tra comuni. Noi pendolari alle attesa ormai siamo abituati…Natale compreso! Di seguito parte del comunicato di EAV: Vengono soppressi nei giorni 25 e 26 dicembre 2020 e 1 gennaio 2021. Allo stesso modo e nelle stesse giornate sono sospesi anche i servizi automobilistici su tutte le linee gestite da EAV.

  • Eav ripristino servizi ferroviari il 13 e 20 Dicembre 2020

    Eav ripristino servizi ferroviari il 13 e 20 Dicembre 2020 Eav comunica che, considerati i recenti provvedimenti normativi in materia di Emergenza Covid-19, nei giorni 13 e 20 dicembre è ripristinato il servizio viaggiatori sulle linee Flegree e Vesuviane. Nelle stesse giornate è ripristinato il Servizio Automobilistico di Supporto domenicale e festivo sulla linea Piedimonte Matese – Napoli

  • Interrotta linea Circumflegrea

    Interrotta linea Circumflegrea Eav comunica che oggi venerdi 11 Dicembre, a causa del treno guasto a Piave la circolazione ferroviaria della linea Circumflegrea è interrotta tra Montesanto e Soccavo. I treni in partenza da Licola terminano la corsa a Soccavo. Istituiti Autobus Sostitutivi tra Mostra – Maradona e Soccavo.

  • Linea per Baiano soppressioni del 9 dicembre

    Linea per Baiano soppressioni del 9 dicembre 2020 Dal sito muoversi della regione campania si legge che EAV comunica che il giorno 9 Dicembre 2020 ci saranno le seguenti soppressioni: Linea Napoli – Baiano Da Napoli per Baiano: Treno delle ore 12:18* Treno delle ore 18:18* Da Baiano per Napoli Treno delle ore 14:02* Treno  delle ore 20:02* Le corse contrassegnate con l’asterisco (*) sono sostituite con autobus A.M. Autoservizi Meridionali.

  • Linea per Sorrento soppressioni del 9 dicembre

    Linea per Sorrento soppressioni del 9 dicembre Il sito regionale muoversi in campania comunica che:Il giorno 9 dicembre sono previste le seguenti soppressioni: Da Napoli per Sorrento: Treno delle ore 18:09* Treno  delle ore 18:32* Treno delle ore 20:09* Da Sorrento per Napoli  Treno delle ore 20:07* Treno  delle ore 21:54* Le corse contrassegnate con l’asterisco (*) sono sostituite con autobus A.M. Autoservizi Meridionali.

  • foto di Mamex - circumvesuviana

    Linee Vesuviane – soppressioni 5 Dicembre

    Linee Vesuviane – soppressioni 5 Dicembre Elenco dei treni soppressi del 5 Dicembre 2020: Linea Napoli-Sorrento: – Treno 1161 da Napoli delle ore 16:09; – Treno 1163 da Napoli delle ore 16:39; – Treno 11741 da Napoli delle ore 17:41; – Treno 11756 da Sorrento delle ore 17:56; – Treno 11822 da Sorrento delle ore 18:22; – Treno 11926 da Sorrento delle ore 19:26; Linea Napoli-Sarno: – Treno 6171 da Napoli delle ore 17:02; – Treno 6182 da Sarno delle ore 18:49; – Treno 62001 da Napoli delle ore 20:02.

  • Ripresa servizi EAV senza interruzioni da lunedi 30 Novembre

    Da lunedì 30 novembre i servizi ferroviari di EAV riprendono la loro programmazione senza interruzioni di fasce orarie e serali. Dal 30 Novembre 2020 i servizi ferroviari di EAV riprendono la loro programmazione, per Info ed orari in vigore sono comnsultabili sul sito ufficiale di www.eavsrl.it In relazione al protrarsi delle difficoltà in termini di disponibilità del personale, il 30 novembre sono soppressi e sostituiti con servizio autobus, i seguenti treni: Linea Napoli – Sorrentotreno 10648 delle ore 06:49 da Sorrento per Napolitreno 1083 delle ore 08:39 da Napoli per Sorrentotreno 1102 delle ore 10:37 da Sorrento per Napolitreno 1161 delle ore 16:09 da Napoli per Sorrento *treno 11756 delle ore 17:56 da Sorrento per Napoli * Linea Napoli – Baianotreno 8121 delle ore 12:18 da Napoli per Baiano *treno 8140 delle ore 14:02 da Baiano per Napoli *treno 8181 delle ore 18:18 da Napoli per Baiano *treno 8200 delle ore 20:02 da Baiano per Napoli * Linea Napoli – S.Giorgio a Cremano via CDNtreno 80641 delle ore 06:41 da S.Giorgio per Napoli via CDN *treno 80718 delle ore 07:19 da Napoli per S.Giorgio via CDN *treno 81341 delle ore 13:41 da Napoli per S.Giorgio via CDN *treno 81418 delle ore 14:19 da S.Giorgio per Napoli via CDN * Le corse contrassegnate con l’asterisco (*) sono sostituite con servizio autobus operato da “A.M. Autoservizi Meridionali”. Per info consultare il seguente link: https://www.eavsrl.it/web/node/494231