• Spotted vesuviana - penna

    Cos’è Spotted?

    Cos’è Spotted? Spotted è una moda america nata nel 2013 per raccontare in modo anonimo delle situazioni (principalmente colpi di fulmine) in luoghi bene precisi. Spotted Vesuviana Spotted’vesuviana è una pagina satirica senza scopo di lucro basata sulla ricezione e il trattamento dei messaggi anonimi inviati dagli utenti a tema circumvesuviana. Si fa presente che i messaggi vengono moderati e, occasionalmente censurati, al fine di evitare di ledere eventuali diritti altrui. Non è sempre assicurato che i messaggi inviati e postati siano veritieri. Si precisa che spotted‘vesuviana non è una testata giornalistica e non è collegata a nessun ente.Il nostro obiettivo è quello di evidenziare problemi e bellezze della nostra amata linea con un tocco di ironia e leggerezza.Se qualche contenuto può essere ritenuto inappropriato e/o lesivo si invita a contattare il nostro strada per la rimozione di tale contenuto . La missione di Spotted’Vesuviana Spotted’Vesuviana ha come obiettivo anche quello di valorizzare le attività e i ragazzi presenti nel territorio. Nel sito sono presenti delle sezioni dedicate. Se vuoi collaborare con noi non esitare contattaci!

  • Fotografia circumvesuviana interno

    Episodio di razzismo in Circumvesuviana

    Un fan ci racconta un Episodio di razzismo in Circumvesuviana La nostra posta anonima ha ricevuto questa lettera che racconta un episodio di razzismo in circumvesuviana. Ciao vi vorrei raccontare il mio viaggio verso Baiano ed anche il ritorno a Napoli di sabato scorso. Prendo il treno per Baiano alle ore 12.20 da Porta Nolana ovviamente per “prendere i posti” sopratutto quelli non al sole. Il treno era quasi vuoto, ero nel primo vagone ultima porta. A Napoli Garibaldi entra una donna (di colore, purtroppo devo dire questo particolare per la storia) con due figli di 4 e 7 anni più o meno (molto vivaci come è giusto che siano alla loro età). Durante tutto il viaggio giocano, verso la stazione di Parco Piemonte i bambini buttano per terra tanti fazzoletti a pezzettini. Un uomo sui 30 anni (salito 2/3 stazioni) inizia ad urlare sulla donna per far alzare i fazzoletti, la donna gli risponde gentilmente che prima di scendere avrebbe pulito, l’uomo che sta per scendere continua ed inzia ad insultarla sul colore della pelle e che a loro è permesso tutto ecc ecc ecc se invece erano bambini italiani venivano rimproverati ecc ecc. Io penso vbb tutti sporcano non è questione di colore ma di educazione. Arriva la fermata della donna (l’uomo che l’ha rimproverata era già sceso) ed ordina ai figli di raccogliere tutto e lo fanno. Questa cosa mi ha meravigliato tantissimo. Arrivato a destinazione faccio le mie commissioni e poi prendo il treno per tornare a Napoli ed entro nel secondo vagone ovviamente non controllato ed erano presenti 3/4 giovani italiani che fumavano e prendevano in giro ogni persona che entravano. In conclusione non ho parole solo che il viaggio di ritorno è stato bruttissimo, forse il problema non sono solo le persone di colore inoltre i “Buoni” ed i “cattivi” non si distinguono dal colore o dalla nazionalità. Mi direte perché non ho detto niente a quei ragazzi che fumavano? Perché loro erano in 4 io ero solo e finivo “che abbuscav pur”. Inviaci tramite messaggio le tue avventure le pubblicheremo in modo anonimo.

  • Stazione del centro direzionale della circumvesuviana

    Condizioni Napoli Centro direzionale

    Le condizioni della stazione di Napoli Centro direzionale – Fotografie realizzate il 29/07/2019 La stazione di Napoli Centro Direzionale è una fermata sotterranea della Circumvesuviana, la stazione è servita dalle linee Baiano – Acerra – San Giorgio ed in alcuni casi Sorrento. Attualmente la stazione versa in una condizione pessima. Di seguito le fotografie dell’interno della stazione. Il Centro Direzionale è sede del tribunale, dell’università della Parthenope e di tante aziende.

  • Lettera a Spotted ‘Vesuviana – Avventura a boscoreale

    Lettera a Spotted ‘Vesuviana – Avventura accaduta nella stazione della circumvesuviana di Boscoreale Ieri attraverso i nostri canali abbiamo ricevuto una lettera, sfogo, di un pendolare che racconta la sua avventura presso la stazione di Boscoreale. Cari amici di spotted: ‘vesuviana, Volevo scrivervi di questa cosa accaduta a Boscoreale ieri. Mi reco in stazione per prendere il treno delle 07:51 (stranamente in perfetto orario) direzione Napoli. Passo i tornelli con il mio abbonamento e una signora dall’altra parte mi fa segno di aprirle le porte per farla passare. Mi avvicino per dirle qualcosa, si accalcano altre 6/7 persone e io molto educatamente dico a tutti di farsi il biglietto per usufruire del servizio, perché anche se io in primis sono contro i prezzi troppo alti pago lo stesso. Volano insulti di ogni tipo, alcuni molto volgari, e come poteva non mancare una bella minaccia. Ovviamente il capostazione vede tutta la scena ma non si muove dalla sua comoda sedia. Mi avvio a prendere il treno e credo che loro lo abbiano perso, non so. Il problema è questo, non è giusto che io debba ricevere insulti e rischiare pure di essere malmenato e invece chi di dovere sta lì cazzo cazzo a fare i comodi suoi, si estranea completamente da tutto ciò che accade al di fuori della sua stanza e prende il suo comodo stipendio tra un caffè e una chiacchierata con gli amici durante l’orario di lavoro. Foto copertina di Anita Bianco

  • Sfumatura di una regina

    Spotted CircumVesuviana – da 5 a 10

    Da 5 a 10 messaggi anonimi (spotted) In questa categoria raccoglieremo gli spotted più carini che voi utenti ci avete inviato(una specie di storico) iniziamo con i primi 5. 5 “bassina,con capelli castano chiaro che ti arrivano alle spalle,zaino dell’aestpak,giacca di pelle ,e jeans strappato…voglio conoscerti” 6 “Aspettavi il treno delle 8.20 per baiano… dovevi andare a casalnuovo, peccato che non abbiamo preso lo stesso treno. Se leggi metti “mi piace”, cosi ti aggiungo 😉 e magari ci conosciamo meglio :D” 7 “Era pieno di bellissime ragazze, avevo l’imbarazzo della scelta :D” 8 Al ragazzo con la tshirt grigia, il jeans e la borsa verde militare, biondino con la barba e il piercing al sopracciglio. Ci siamo scambiati vari sguardi e mi hai fatto impazzire. Io ero accanto a te, con una camicia verde! 9 “Al ragazzo con la tshirt grigia, il jeans e la borsa verde militare, biondino con la barba e il piercing al sopracciglio. Ci siamo scambiati vari sguardi e mi hai fatto impazzire. Io ero accanto a te, con una camicia verde!” 10 Mi sono innamorato di una St***za che viaggia in circumvesuviana

  • Fotografia Oscar centro

    Spotted CircumVesuviana – da 0 a 5

    Da 0 a 5 messaggi anonimi (spotted) In questa categoria raccoglieremo gli spotted più carini che voi utenti ci avete inviato(una specie di storico) iniziamo con i primi 5.  1 “Da lontano sento il rumore del treno “ciuf ciuf ciufff“ Evviva il treno olèè olèèè NO è sull’altro binario… “bip bip bippppp” “ 2 “Avvistato uomo dei gelati, devi essere per forza tu.. sei vestito tutto di bianco, hai anche le scarpe bianche 😀 😀 voglio un gelato al limone :_Q” 3 “Perché l’odio per il treno blu …è una cosa positiva ed unanime :3” 4 “Ciao! Eri sul treno verso Sorrento che è passato a piazza Garibaldi alle 20.41. Eri con un tuo amico ed una tua amica… e poi c’ era uno che rideva da solo… boh… non sembri italiana, però mi è piaciuto troppo il tuo accento napoletano in contrasto con la tua pelle nera… se leggi, palesati!” 5 “La circumvesuviana mi fa più paura dei film horror” Continuateci a mandare i vostri sfoghi e i vostri colpi di fulmine su FB o Instagram a Spotted ‘Vesuviana.

  • Come far felice un pendolare della vesuviana

    Pendolare della vesuviana, come farti felice? “Pendolare, come farti felice?” Un nuovo giorno, un nuovo sondaggio, un nuovo quesito, sempre legato a lei, alla famigerata Vesuviana! Come lasciarla stare in “pace” per un giorno? È sempre piena di gente, a qualunque ora, in qualunque tratta, di sera o di mattina, lei, è sempre stracolma di gente, gente che è contenta di viaggiare in un mezzo pubblico e altri, beh, diciamo, un po’ meno… Il quesito era:”Cosa regalare a un pendolare della Vesuviana per farlo felice?” Possiamo tutti immaginare la stragrande delle risposte, quale sia stata:”Treno in orario”! Bella risposta-affermazione! Quando si vede un treno in orario, ti batte il cuore, ti brillano gli occhi, ti tremano le gambe… Una vera e propria reazione sentimentale, se così si può dire per fare una battuta! Altri invece hanno risposto di avere più area condizionata, ma, nel treno nuovo, il più delle volte è presente, nei vecchi, i finestrini fungono da area condizionata! A causa dei strani odori, a volte presenti, sono state date anche risposte che per far felice un pendolare, bisogna regalargli un deodorante, hanno ragione! Un ventilatore portatile, anche questa, un’ottima idea, in modo, che, durante il viaggio, ci si fa area! Risposte anche qui con tanta ironia, ma, con tanta verità! Come rispondere alla domanda che funge da titolo allora? “Cosa regalare a un pendolare della Vesuviana per farlo felice”? Risposte: treni in orario, ventilatori portatili, deodoranti… di Imma Perna

  • viaggiare male parodia by spotted vesuviana

    Parodia canzone – Viaggiare male

    Parodia della canzone Pensare male di Elodie: Viaggiare Male A volte fisso il treno vecchio e penso cheAvrà circa trent’anni più di meHa tanti graffiti su di sèAdesso siamo ad acerra, non parte piùSi è fatto tardi e mi sa che non torno piùTanto ormai sono già le tre La sedia è bagnata e non ti siedi più (siedi più)Non c’è più nessuno che ti faViaggiare male con meMa in fondo non sai se crederci veramenteViaggiare male con meAnche quando non vuoi stare in mezzo alla genteTu sei stupito perchédomani vedrai la stazione non chiusaPer viaggiare con meMa in fondo tu vuoi soltanto un viaggio decente